PROGETTO RIMEDIO

La Cooperativa sociale Casa del Fanciullo e la Cooperativa sociale L’Arco di Piacenza sono liete di presentare il progetto “RIMEDIO”. Avvalendosi di un team multidisciplinare di professionisti composto da mediatori familiari, educatori professionali, psicologi e counselor, RIMEDIO è caratterizzato da una variegata possibilità di percorsi e opportunità a seconda delle esigenze: mediazione familiare, percorsi psico-educativo per figli con genitori separati o in via di separazione, mediazione del conflitto, mediazione scolastica, consulenza genitoriale e psico-pedagogica, consulenza o sostegno psicologico per il singolo o per la coppia. Per saperne di più vistare l’apposita pagina dedicata a RIMEDIO nella sezione “SERVIZI”.

Sono arrivati i “Fanciullotti” !!!

Anche quest’anno sono disponibili i nostri biscotti, gli ormai classici “Fanciullotti”. Li potete trovare nei seguenti luoghi:

CASA DEL FANCIULLO C/O SEGRETERIA SCOLASTICA

Via Casa del Fanciullo,1 – 29122 Piacenza

Orari: 8.30-9.30 / 15.30-16.30

ELETTROCLIMA

Via San Giuseppe, 38 – 29122 Piacenza

Orari: 9.00-12.30 / 15.00-19.30

GELATERIA DELLO STRADONE

Stradone Farnese, 5 – 29121 Piacenza

Orari: 16.00-22.00 (chiuso il martedì)

AMBULATORIO VETERINARIO CER.PA

Via Luigi Pirandello, 11- 29121 Piacenza

Orari: lun-ven 8.30-19.30 e sabato 9.30-12.30 e 15-18

 

In Farmacia per i bambini

Se vuoi contribuire anche tu alla raccolta di prodotti farmaceutici per la Casa del Fanciullo, ti aspettiamo venerdì 20 Novembre alla farmacia Raimondi in via Emilia pavese, 86 a Piacenza!

“Portare la luce nel buio dell’esistenza è l’essenza del gesto educativo.” Massimo Recalcati ospite d’onore ad un convegno online organizzato dalle cooperative sociali Casa del Fanciullo, Oltre ed Eureka per riflettere sull’attività educativa all’epoca del Covid

Reinventare gli interventi educativi al tempo del Covid

La Gas Sales porta i doni alla Casa del Fanciullo

Un pomeriggio speciale all’insegna della solidarietà per la Gas Sales Piacenza. I biancorossi hanno fatto visita al Centro socio-educativo “Tandem” della Casa del Fanciullo di Piacenza per la consegna dei regali di Natale ai ragazzi.

L’iniziativa ha visto coinvolta tutta la squadra: guidati da capitan Fei, gli atleti hanno fatto visita alla struttura di via Campagna che accoglie quotidianamente una quarantina di ragazzi frequentati le scuole medie e superiori.

Ad attendere i biancorossi un gruppo numeroso di giovanissimi insieme ai loro educatori: dopo un breve video di presentazione delle attività svolte dalla Casa del Fanciullo, spazio a un simpatico momento di condivisione che ha visto i ragazzi del centro fare domande curiose a Fei e compagni.

Al termine dell’iniziativa Alessandro Fei ha voluto fare i complimenti a tutti coloro che lavorano nella struttura: “Si tratta di un’iniziativa molto bella e ci fa piacere essere qui presenti oggi pomeriggio insieme a voi. Vi facciamo i complimenti per l’impegno che ci mettete ogni giorno, state facendo un buon lavoro e vi state impegnando in una cosa molto importante. Con l’occasione vogliamo portare a tutti i ragazzi, alle loro famiglie e a tutti gli operatori gli auguri di buone feste”.

 

“In Coro per Padre Gherardo”: un concerto per i 70 anni della Casa del Fanciullo

Ogni anno, la sera del 13 Dicembre, la Casa del Fanciullo festeggia la sua fondazione con un concerto natalizio che ha per protagonisti i cori della nostra scuola, il Coro Voci Bianche Padre Gherardo ed il Coro “Piccoli Cantori” di Padre Gherardo, diretti dal maestro Maggi Giorgia. L’evento, che si svolge presso la Basilica di Santa Maria di Campagna, luogo dove la Casa del Fanciullo è nata, rappresenta per noi un’occasione importante per ricordare la figura di Padre Gherardo, la sua dedizione verso i bambini, la passione che metteva nelle sue opere e, non di meno, l’amore per la musica; egli infatti ha sempre sostenuto l’importanza della musica nella crescita del bambino, convinzione che ancora oggi è portata avanti nella nostra scuola.

Il 13 Dicembre 2018, però, c’era un motivo in più per festeggiare Padre Gherardo: ricorreva infatti il 70esimo anno dalla fondazione della Casa del Fanciullo, avvenuta nel 1948. A celebrare con noi questo ragguardevole traguardo sono stati in tantissimi, sintomo di come Padre Gherardo sia ancora ricordato con grande affetto nella nostra città.

La serata si è aperta con la proiezione, a cura di Cineclub Piacenza, di una breve video – intervista rilasciata da Padre Gherardo nel 2000, durante la manifestazione “Piacenza nel cuore”; un momento di grande commozione che ha raggiunto il suo apice con l’esecuzione dell’Ave Maria composta dallo stesso Padre Gherardo, eseguita dall’artista piacentina Marilena Massarini, accompagnata all’organo dal maestro Mario Genesi.

La serata si è poi sviluppata con un programma musicale ricco e variegato, che ha visto i nostri “Piccoli Cantori” e il Coro Voci Bianche affiancare diversi artisti, come Luca Vagnini, cantautore fanese, le “Rundàn ad Piaseinsa” e il cantante piacentino Marco Rancati, accompagnato da Francesco Ardemagni, Bruno Orlandi e Massimo Lamberti. E come potremmo non ricordare che a guidare il pubblico in questa serata, come sempre, è stata Rita Nigrelli di Radio Sound, storica amica della Casa del Fanciullo.

Un concerto che rimarrà impresso a lungo nella memoria di coloro che vi hanno partecipato e che, come ogni compleanno che si rispetti, si è concluso con una bellissima torta decorata con 70 candeline rosa e blu e con l’esecuzione dell’inno della Casa del Fanciullo.

 

CHILD’S WORLD – IL MONDO DEI BAMBINI

Dalla partecipazione al concorso corale “Sulle note della fortuna” svoltosi a Fano nel Giugno 2018, è nata “Child’s World”, una canzone scritta dal cantautore fanese Luca Vagnini ed interpretata dal Coro Voci Bianche Padre Gherardo. Ma per i nostri coristi questa non è stata una semplice canzone! 

Grazie al successo riscosso tra il pubblico della manifestazione corale, infatti, “Child’s World” si è trasformata in un progetto molto più grande che ha dato ai piccoli coristi la possibilità di vivere esperienze musicali del tutto nuove, come cantanti professionisti, facendoli sentire protagonisti di un sogno.

I nostri bambini, ad esempio, hanno avuto la possibilità di recarsi in studio di registrazione per incidere il brano, collaborando così alla creazione, insieme a  Luca Vagnini, di un singolo che è attualmente in vendita presso la nostra scuola ma anche sulle piattaforme di musica on line (iTunes, Amazon, Spotify, ecc). Sono inoltre diventati protagonisti del video musicale del brano, che è stato girato sia nella nostra scuola sia per le vie di Piacenza, e che è visibile su YouTube. Infine, grazie anche all’amicizia che da anni lega la nostra scuola alla conduttrice radiofonica Rita Nigrelli, i nostri piccoli artisti hanno partecipato ad una diretta radiofonica negli studi di Radio Sound, per raccontare la loro esperienza e consentire a tutti i piacentini di ascoltare “Child’s World”.

Un percorso di crescita ricco di emozioni, una grande opportunità, la realizzazione di quello che sembrava poter essere solo un sogno… tutto questo è stato “Child’s World” per il Coro Voci Bianche Padre Gherardo, guadagnandosi sicuramente un posto speciale nel cuore dei nostri bambini.

      

Volete ascoltare “Child’s World” e vedere il nostro video musicale? CLICCATE SUL LINK QUI SOTTO E DIVERTITEVI CON NOI!!!

Un piccolo grande uomo

Tra le diverse manifestazioni che quest’anno la nostra scuola ha promosso per ricordare Padre Gherardo e festeggiare i 70 anni della fondazione della Casa del Fanciullo, il 28 maggio 2019 è stato messo in scena lo spettacolo teatrale “Un piccolo grande uomo”. La rappresentazione, che si è tenuta presso il Teatro Don Bosco di Podenzano, è stata realizzata in collaborazione con Mauro Caminati e Samantha Oldani di Manicomics Teatro ed ha permesso ai bambini di diventare protagonisti del percorso che Padre Gherardo ha compiuto per dar vita alla Casa del Fanciullo. Un’esperienza unica per i nostri alunni ma anche per il pubblico che, commosso, ha seguito lo spettacolo, apprezzando in particolar modo la possibilità di scoprire appieno la storia di un piccolo grande uomo che ha saputo dare così tanto per i bambini.